Bacche di Acai: antiossidanti naturali per combattere i radicali liberi

Le bacche di acai sono dei piccoli e succulenti frutti prodotti da una palma proveniente dalla foresta Amazzonica, l’Euterpe oleracea. Insieme alle bacche di guaranà, le bacche di acai da secoli sono stati uno degli alimenti preferiti degli Indios di quelle regioni, che ne apprezzavano le proprietà nutritive e guaritrici nei confronti di molte malattie. Dotate di eccellenti proprietà nutritive funzionali al mantenimento del corretto benessere del nostro organismo, le bacche di acai sono state soggetto in passato di molte polemiche per via delle loro presunte e fin troppo pubblicizzate proprietà dimagranti. In effetti non esistono prodotti miracolosi in grado di far dimagrire se non mantenendo ad una dieta sana ed equilibrata associata ad una costante attività fisica. D’altra parte però l’ acai può aiutarci in questo senso: oltre ad essere ricche di sostanze nutrienti che possono darci una spinta energetica che ci aiuta a sopportare la fatica, sono in grado di facilitare la digestione e diminuire il senso di fame. L’Acai in polvere è infatti ricco di vitamine come la A, la C e la E, ma anche di oligoelementi come calcio, potassio e fosforo e oli insaturi naturali. Il loro potere drenante inoltre ci aiuta a depurarci dalle tossine, ma la loro vera caratteristica è l’alto contenuto in sostanze antiossidanti che aiutano a prevenire l’invecchiamento e l’insorgenza di malattie come i tumori. In particolare la loro buccia è ricchissima di antocianine in quantità fino a 3 volte superiore a quella dei pregiatissimi mirtilli neri o dell’uva nera. Queste sostanze contrastano l’azione dei radicali liberi, e migliorano la funzionalità del microcircolo, utile in caso di vene varicose, emorroidi o problemi di circolazione. L’ Acai è anche in grado di abbassare i livelli di colesterolo “cattivo” ed alzare quelli di colesterolo “buono”, che in aggiunta agli effetti sul microcircolo e ad un’importante azione antinfiammatoria, aiutano a ridurre e prevenire le malattie cardiovascolari. Le fibre contenute nelle bacche di acai sono inoltre ottime per regolarizzare la funzionalità intestinale, aiutando il nostro corpo ad eliminare le scorie (Moringa oleifera).

 

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply